Ventilatori da soffitto: comfort e stile in casa tua

Pubblicato : 02/07/2019 18:30:18
Categorie : Approfondimenti

Ventilatori da soffitto: comfort e stile in casa tua

Lampadari perfetti tutto l'anno

In estate, quando le temperature salgono e l'afa toglie il fiato, tutti cerchiamo un po' di refrigerio in casa, ma non tutti amano l'aria condizionata o non tutti possono installarla, ad esempio alle persone che vivono in affitto non sempre è consentito effettuare certi tipi di interventi. Non ci resta che collocare nelle nostre stanze un bel ventilatore da tavolo o da terra che garantisca aria fresca e naturale. Eppure una soluzione migliore esiste: i ventilatori da soffitto. Questi permettono di rinfrescare, ma anche di riscaldare, gli ambienti a costi ridotti, evitando fastidiosi getti d'aria diretti che potrebbero essere dannosi per la salute.

I moderni apparecchi, inoltre, sono dotati di illuminazione e possono essere considerati a tutti gli effetti dei veri e propri lampadari, nonché dei bellissimi pezzi di arredo: ve ne sono di tutti modelli, da quelli vintage a quelli minimali o addirittura futuristici. Anche senza essere messi in funzione mostrano tutta la loro eleganza ed il proprio design.

Tuttavia, i ventilatori da soffitto, proprio come altri tipi di lampade, vanno selezionati e scelti non solo in base al gusto personale, ma anche e soprattutto tenendo conto delle dimensioni e dello stile della camera nel quale devono essere installati.

Caratteristiche e vantaggi dei ventilatori da soffitto

I ventilatori da soffitto possono essere con o senza luce. Sono molti i modelli dotati di portalampada centrale integrato ad una o più luci che fungono da lampadario, ciò consente di avere le due funzioni in un unico apparecchio.

Ampiamente usati nelle Indie occidentali, in Africa e nei paesi caldi in generale, i ventilatori da soffitto sono tornati prepotentemente di moda e sono in grado di migliorare il comfort del salotto o delle camere da letto purché scelti bene.

Semplici, economici e disponibili in un'ampia varietà di materiali, modelli e stili sono efficaci tutto l'anno, grazie anche al motore reversibile che consente di variare il senso di rotazione delle pale per sfruttare la risalita dell'aria calda in inverno. 

Oggi infatti, la maggior parte di questi prodotti sono costruiti per essere utilizzati sia durante la stagione calda che durante la stagione fredda, il che comporta un risparmio energetico sia per quanto riguarda i costi di raffreddamento che di riscaldamento.

Basti pensare che un ventilatore da soffitto consuma circa 60/70 watt, contro i 500 watt di un impianto di climatizzazione in classe A.

A seconda del modello, si può modificare la direzione del movimento delle pale direttamente tramite l’interruttore sul motore o utilizzando un semplice telecomando.

  • Senso anti-orario d'estate: in estate, le pale del ventilatore devono essere posizionate in senso antiorario per soffiare aria verso il basso e creare una leggera brezza. Questo dispositivo di illuminazione, infatti, non produce freddo nell'ambiente in cui è collocato, ma il flusso d'aria prodotto dalla rotazione delle pale è sufficiente a dare la naturale sensazione di frescura al nostro corpo, grazie ad una corrente d'aria continua che consente l'evaporazione dell'umidità presente sulla nostra pelle.
  • Senso orario in inverno: durante l’inverno, i ventilatori da soffitto possono aiutare i sistemi di riscaldamento ad operare in maniera più efficiente distribuendo il calore in modo omogeneo. Poiché il caldo tende ad salire verso l'alto, invertendo la direzione delle pale e posizionandola sulla velocità più bassa, la dolce corrente ascensionale della ventola costringerà l’aria calda concentrata sul soffitto a circolare in tutti gli angoli della stanza. Il calore distribuito sarà più uniforme e renderà lo spazio abitativo più caldo, permettendoti di abbassare il termostato. In ambienti con soffitti alti la differenza sarà particolarmente evidente. 

A differenza di un condizionatore d'aria o di un climatizzatore, un ventilatore da soffitto con luce ad alte prestazioni non consumerà mai tanta energia, quindi dal punto di vista puramente economico rappresenta la scelta migliore. Per darti un'idea, in temperatura percepita, questo elettrodomestico, quando fa molto caldo, può abbassarla fino a 8 gradi in meno.

Come funziona un ventilatore da soffitto

I ventilatori da soffitto sono dispositivi facili da installare e molto meno dannosi dei condizionatori che troppo spesso provocano raffreddori, dolori cervicali, emicranie e dolori muscolari. Se in casa ci sono bambini o persone anziane rappresentano di sicuro la scelta più saggia.

Inoltre, sono adatti a tutte le superfici e rimangono molto più economici rispetto ad altri sistemi di aria condizionata, sia all'acquisto che nell'utilizzo e nella gestione. Già, perché anche in termini di manutenzione, questi apparecchi non necessitano di particolari accorgimenti: basta eliminare con regolarità la polvere dalle pale e periodicamente controllare il livello di lubrificante del meccanismo di funzionamento. 

Fondamentalmente un ventilatore da soffitto è un oggetto molto semplice che funziona grazie ad un motore e un numero di pale rotanti che vanno da tre a cinque, alcuni anche a sei. Le pale, inclinate, creano flussi che producono una migliore circolazione dell'aria, contribuendo a creare una ventilazione leggera che dona una piacevole e più naturale sensazione di freschezza al nostro corpo.

Tale sensazione è ovviamente dovuta al movimento della ventola, solitamente a tre velocità, che può essere azionata e regolata da una catenella, nei modelli più semplici, o da un vero e proprio telecomando portatile nei modelli più tecnologicamente avanzati. 

Come scegliere un ventilatore da soffitto

Scegliere il tipo di ventilatore da soffitto da mettere nella propria stanza potrebbe sembrare una decisione sorprendentemente complessa all'inizio. È necessario considerare diversi aspetti: le dimensioni della stanza, le dimensioni della ventola, il flusso d'aria, il numero di pale, la loro lunghezza e la loro ampiezza, il materiale, lo stile.

La prima cosa da prendere in considerazione è la dimensione della stanza in cui andrà posto: una ventola troppo piccola o troppo grande non consente all'aria di circolare correttamente in quel determinato spazio. In ambienti particolarmente grandi, anche a seconda della forma della stanza, un'opzione potrebbe essere data dall'installazione di due apparecchi più piccoli.

Se sei amante dell’arredo coloniale, puoi trovare il tuo ventilatore da soffitto tra i tanti modelli classici, dove, oltre alle pale di legno, puoi avere anche l’accensione con il tirante. Per gli amanti dell’arredo moderno ci sono i ventilatori dalle linee più essenziali, bianchi, in legno, oppure con struttura di design in metallo cromato o colorato. Altrimenti basta scegliere tra i ventilatori contemporanei e innovativi, un passepartout per tutte le tipologie di arredamento.

Non sarà difficile trovare quello che meglio si adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze.

Artigianato Fiorentino Lampadari Roma

In un mercato sempre più all'avanguardia, rivolgersi ad un professionista d'illuminotecnica è la soluzione più oculata. Scelte che potrebbero sembrare banali in realtà potrebbero inficiare tanto la riuscita dell’atmosfera immaginata, quanto la spesa che si andrà a sostenere.

Artigianato Fiorentino Lampadari Roma è un'azienda che si occupa di illuminazione da interno e da esterno da oltre cinquanta anni. Il nostro spazio espositivo è di circa 1500 metri e siamo concessionari ufficiali dei migliori marchi d'illuminazione del mondo. 

Se devi acquistare un ventilatore da soffitto per la tua casa e non sai a chi rivolgerti, vieni a trovarci, siamo a Roma, in Via Ubaldo Comandini, 59 - Uscita 20 GRA - La Romanina, oppure contattaci per una consulenza tecnica, saremo lieti di soddisfare qualsiasi tua richiesta e informazione.

Condividi questo contenuto

PayPal